E ‘difficile non cadere in testa sui tacchi innamorati di una furiosa Italia. Con i suoi famosi luoghi di interesse, città storiche, cucina famosa in tutto il mondo e paesaggi mozzafiato, questo paese a forma di stivale ha tanto da offrire ai viaggiatori.

L’unico problema? Può essere difficile limitare l’elenco delle attrazioni della mente quando si pianifica una vacanza in Italia.

Quindi per aiutarti a personalizzare il tuo itinerario di vacanza, controlla questa lista, che contiene il punto di riferimento più bello e famoso in Italia.

1. Duomo di Milano

Duomo di MilanoConosciuto anche come Duomo di Milano, questo grande edificio è la seconda più grande cattedrale cattolica del mondo.

Solo la Cattedrale di Siviglia della Spagna è più grande. La Cattedrale di Milano è una struttura bianca meravigliosa che copre un intero blocco.

Il suo esterno presenta migliaia di guglie, e ci sono più statuti su questa cattedrale gotica e neogota che su qualsiasi altro edificio del mondo.

La costruzione su questo edificio cominciò per la prima volta nel 1386, ma – probabilmente non sorprende data la sua dimensione – ci vollero circa cinque secoli per completare. Con cinque navate, l’interno di questa cattedrale è anche molto grande.

Se avete tempo, assicuratevi di avventurarsi sulla sommità della cattedrale dove potrete godere di una vista mozzafiato della zona circostante.

2. Cattedrale di Monreale

Situato in Sicilia, questo affascinante edificio si trova a pochi chilometri da Palermo, la capitale di questa isola. La Cattedrale di Monreale, che era una volta parte di un complesso reale, è considerata da molti come il miglior esempio dell’architettura normanna in Sicilia.

La costruzione iniziò in questo edificio nel XII secolo e perché gli artigiani siciliani e bizantini lavorarono sul progetto, potete vedere influenze da entrambe le culture in tutta la cattedrale.

La Cattedrale di Monreale è più famosa per i bellissimi mosaici d’oro raffiguranti eventi della Bibbia che coprono l’interno.

E se decidi di fare salire sulla cima di questa cattedrale, che si trova in alto, su un pendio del Monte Caputo, sarai ricompensato con splendide viste di Palermo.

3. Ponte Vecchio

ponte vecchioIl tanto fotografato Ponte Vecchio, che si estende sul fiume Arno, è il più antico ponte di Firenze. Il ponte come appare oggi risale al 1345, anche se si ritiene che ci sia stata una struttura che attraversa il fiume prima di quella.

Il Ponte Vecchio si può vedere oggi è un ponte di pietra medievale chiuso che ospita numerosi gioielli d’oro e gioielli ed è affollato con i turisti. Durante la Seconda Guerra Mondiale, questo ponte era l’unico risparmiato dai tedeschi mentre si ritirarono.

La leggenda locale afferma che in realtà era Adolf Hitler che ordinò che il famoso ponte venisse risparmiato perché era così impressionato da lui durante la sua visita a Firenze nel 1939.

4. Etna

L’Etna, che si trova sulla costa orientale della Sicilia, è il vulcano più grande e più attivo dell’Europa. Le eruzioni, infatti, succedono abbastanza frequentemente.

Nel dicembre 2015, ad esempio, Etna ha lasciato perdere una breve ma impressionante fontana di lava che ha sparato a 3.200 piedi sopra il vulcano. Sorprendentemente, si può ancora visitare questo vulcano attivo.

C’è una funivia che ti porterà a piedi in Etna, e da lì puoi scegliere di camminare fino a crateri designati. Oppure puoi scartare la funivia e camminare fino in fondo.

Ci sono anche 4 × 4 tour che ti consentiranno di esplorare il vulcano e una grotta, dove è possibile verificare i vecchi flussi di lava.

5. Fontana di Trevi

Anche se non sapevi il suo nome, probabilmente avete familiarità con questa famosa fontana che i visitatori lanciano le monete per assicurare che torneranno a Roma.

Quella fontana è chiamata la Fontana di Trevi o la Fontana di Trevi. Questa splendida bellezza è veramente un’opera d’arte ed è la più grande fontana barocca di Roma.

La Fontana di Trevi è costituita da una facciata e da una barriera marina creata in travertino, nonché da splendide statue intagliate dal marmo di Carrara. Al centro della fontana è una grande statua di Nettuno.

Sotto di lui sono due Tritoni che conducono due cavalli marini, uno selvaggio e uno temperato, che hanno lo scopo di riflettere i due stati d’animo del mare.

Questa splendida fontana è stata presentata in diversi film, tra cui La Dolce Vita e Roman Holiday.

6. Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto è, probabilmente, i più famosi ponti mozzafiato di Venezia. Questo bellissimo ponte di pietra arcuato è stato costruito tra il 1588 e il 1591 e si estende sul Canal Grande. Il Ponte di Rialto vanta tre passaggi.

La passerella centrale è ampia e foderata di negozi, mentre i due altri sono molto più stretti e si affacciano sull’acqua.

Molti visitatori si affollano in questa zona per scattare fotografie di questo bellissimo ponte e per scattare fotografie del Canal Grande e delle gondole del Rialto.

7. Colosseo

ColosseoIl Colosseo si trova nel centro di Roma ed è uno dei siti più iconici dell’Italia. La costruzione di questo imponente edificio è iniziata nel 72 dC, e durante il suo splendore, questo grande anfiteatro di pietra potrebbe ospitare più di 50.000 spettatori ed è stato il luogo di battaglie gladiatori brutali, corse di carri, combattimenti tra animali selvatici così come gli esseri umani che combattono con le bestie.

Il Colosseo è stato anche progettato per essere impermeabile in modo che le battaglie di mocking della Marina potrebbero essere combattute nell’arena.

Anche se rimangono solo i due terzi della struttura originale, è ancora un luogo molto interessante e impressionante da visitare, soprattutto se si ha un interesse per i gladiatori.

8. Torre di Pisa

Questa famosa torre pendente si trova a Pisa, una città balneare situata in Toscana. La torre fa parte del complesso cattedrale noto come Campo dei Miracoli.

Questa torre famosa in tutto il mondo, che è più di 180 metri di altezza, è in realtà il campanile freestanding per la cattedrale. Ha cominciato a appoggiarsi durante la sua costruzione perché il suolo sotto di esso era spostato.

Per un po ‘, temeva che la struttura andasse a crollare, ma è stato fatto un lavoro per stabilizzarlo.

E nel 2010, l’edificio è stato riaperto ai visitatori dopo essere stato ritenuto abbastanza forte da gestire il traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *